Campagna del British Safety Council per i giovani lavoratori

Contesto

L’Agenzia Europea per la sicurezza e la salute sul lavoro stima che i giovani di 16-24 anni hanno una probabilità di infortunarsi sul lavoro maggiore di almeno il 50% rispetto alle persone più anziane. Nei Paesi in via di sviluppo, dove vive l’85% di tutti i giovani di 16-24 anni, la situazione è ancora peggiore, con rischi più accentuati e una diffusa sottodenuncia di infortuni e danni alla salute.
Tra il 2005 e il 2010, 88 giovani tra i 16 e i 24 anni, dei quali 84 maschi, sono morti sul lavoro nel Regno Unito. I giovani lavoratori dell’edilizia e dell’agricoltura sono quelli a più alto rischio. Quasi il 50% dei casi di morte nel Regno Unito, nella suddetta fascia di età, afferisce a detti settori. La maggior parte di questi infortuni accade in piccole e medie imprese (PMI).
Il British Safety Council, un Ente no-profit per la protezione integrata di salute, sicurezza e ambiente, offre ai giovani corsi di qualificazione gratuiti in materia di salute e sicurezza e conduce campagne per condizioni di lavoro più sicure 

Corsi di qualificazione gratuiti
Il British Safety Council paga, a tutti i giovani di 14-19 anni che studiano a tempo pieno, dei corsi accreditati di qualificazione in materia di salute e sicurezza. L’obiettivo è aumentare la consapevolezza dei giovani sui rischi per la salute e la sicurezza, prima che entrino per la prima volta in un luogo di lavoro. Dal 2007, più di 100.000 giovani hanno beneficiato di questi corsi di qualificazione. 

Campagne

La campagna del British Safety Council Speak Up, Stay Safe (Parla chiaro, Stai sicuro), si rivolge ai giovani, nella loro lingua, attraverso i media online e i social network. La campagna ha lo scopo di accrescere nei giovani la consapevolezza della sicurezza sul luogo di lavoro, incoraggiando i giovani lavoratori a dire chiaramente se si sentono insicuri sul lavoro. I giovani lavoratori potrebbero essere restii nel parlare dei rischi sul posto di lavoro, a causa di diffidenza, o scarsa fiducia nelle proprie capacità, o della paura di mettersi contro i lavoratori più anziani ed esperti, della paura di sbagliare o di essere incolpati.
Il British Safety Council ritiene di vitale importanza comunicare con i giovani lavoratori di oggi nella maniera corretta. Ciò significa comunicare con i giovani sul loro terreno, nella loro lingua, utilizzando le loro piattaforme mediatiche e le nuove tecnologie, compresi i social network.
E’ possibile accedere alla campagna attraverso Facebook, Twitter e You Tube e usufruire di una serie di risorse video, strumenti di formazione e gruppi di discussione tra giovani. Completa il tutto una serie di eventi dal vivo.
La campagna ha ricevuto riconoscimenti nazionali e copertura mediatica nel Regno Unito e nel 2010 è stata in lizza per il premio nazionale “Children and Young People Now Award”. Nell’aprile del 2011 abbiamo sponsorizzato un gruppo di studenti per la produzione di un cortometraggio sulla salute e sicurezza, che ha concorso per la vittoria di un premio al “Clapperboard Youth Awards” del 2011.
 

Ricerca

Il British Safety Council fa anche attività di ricerca sulla sicurezza dei giovani lavoratori, per rafforzare la raccolta di evidenze su cui basare le campagne e le offerte formative e per comprendere meglio l’idea di fondo. Le ricerche recenti includono:

  • un’inchiesta sull’impatto del corso di qualificazione di Livello Base del British Safety Council, interpellando 1000 alunni.
  • un’indagine sulle conoscenze e gli atteggiamenti dei giovani riguardo a salute e sicurezza, intervistando giovani lavoratori provenienti da diversi settori industriali. 

Guida

Il British Safety Council è ora in procinto di elaborare una guida, destinata ai datori di lavoro, su come proteggere al meglio i giovani lavoratori. La guida comprenderà indicazioni su comunicazione, consultazione e comprensione dei giovani lavoratori. Inoltre, saranno evidenziati i motivi per cui i giovani lavoratori sono più vulnerabili, e saranno presenti anche: consigli sull’identificazione dei rischi, consigli per l’assunzione, la formazione e la supervisione dei giovani, consigli specifici per settore, responsabilità legali dei datori di lavoro, esercizi di autovalutazione e casi di studio. La guida sarà pubblicata nel primo semestre del 2012.

Descrizione

Dati

 

 

FREE HEALTH AND SAFETY QUALIFICATIONS

FOR 14-19 YEAR OLDS (Qualificazioni gratuite per i giovani di 14 a 19 anni nella sicurezza e la salute sul lavoro)

 Download (427 KB)

Descrizione

Dati

 

 

Ensuring the safety and health of young workers (Assicurare la sicurezza e la salute dei giovani lavoratori)

 Download (1.025 KB)

Gruppo target:

La campagna è rivolta ai giovani di 14-19 anni (sia studenti a tempo pieno, sia fuori formazione o disoccupati). Entrambi i corsi di qualificazione hanno il fine di fornire conoscenze di ampia portata sui rischi e i pericoli sul luogo di lavoro.

Metodologia formativa

I corsi di qualificazione (Livello Base o Livello 1) possono essere incorporati nei programmi di studio scolastici. Sono disponibili risorse gratuite per alunni e insegnanti. L’erogazione necessita 6-8 ore, comprensive di lezioni e valutazione dell’apprendimento. Le scuole sono incoraggiate a erogare i corsi, per preparare gli studenti all’esperienza lavorativa e all’entrata sul luogo di lavoro per la prima volta.

Gli argomenti dei corsi non sono specifici per un settore industriale, dato che devono fornire conoscenze basilari, ma ad ampio raggio, sulla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. I temi trattati comprendono: conoscenza essenziale dei pericoli, responsabilità dei datori di lavoro e dei lavoratori, segnaletica di sicurezza, dispositivi di protezione individuale e sicurezza antincendio.

Nel livello Base di qualificazione, la valutazione è effettuata tramite un portfolio semplice; gli studenti possono dare risposte scritte, ma possono scegliere anche altri approcci, come fotografie, poster e video. Al livello 1 di qualificazione è invece previsto un esame, che consiste nel rispondere a 40 quesiti a scelta multipla. Il punteggio è assegnato dal British Safe Council.

Risultati

Più di 100.000 studenti a tempo pieno e più di 30.000 giovani senza lavoro o fuori da istruzione o formazione, hanno ottenuto la qualificazione di Livello Base o di Livello 1

Strumenti utilizzati:

Il British Safety Council mette a disposizione degli insegnanti e degli studenti i materiali dei corsi. Le relazioni delle ricerche sono disponibili su richiesta. Si può accedere alla campagna Speak Up, Stay Safe attraverso Facebook, Twitter e You Tube.

Lingue:

I materiali dei corsi di qualificazione sono disponibili in inglese, gallese e polacco.
I materiali della campagna e le relazioni delle ricerche sono disponibili solamente in inglese.

Competenze acquisite

Nel 2010, il British Safety Council ha eseguito una valutazione dell’efficacia del corso di qualificazione di Livello Base. 1.000 studenti sono stati interpellati, prima e dopo l’erogazione del corso. L’indagine ha rilevato dei cambiamenti in certi presumibili comportamenti, dopo l’ottenimento della qualificazione (per esempio, un numero significativo di giovani aveva detto che, con maggiore probabilità, avrebbe parlato di salute e sicurezza con un superiore). L’88% riteneva che la qualificazione li avrebbe aiutati a mantenersi sicuri sul luogo di lavoro

Contatto

Corsi di qualificazione gratuiti: http://www.britsafe.org/schools
Campagna Speak Up, Stay Safe: http://www.britsafe.org/speakupstaysafe
Ulteriori informazioni possono essere richieste a: Matthew Holder, British Safety Council,
70 Chancellors Road, London W6 9RS. T: +44 (0)20 8600 5548 E: Matthew.Holder@britsafe.org