Chi siamo

Questo sito Internet è curato da varie organizzazioni non commerciali operanti in differenti Paesi, che promuovono la sicurezza e la salute sul lavoro in piccole e medie imprese. Il sito si basa sulle “10 chiavi del successo” per una piccola impresa, nel campo della prevenzione. Il sito comprende contenuti e strumenti, che possono essere utilizzati, nella pratica, dalle PMI. I gruppi target sono i lavoratori e i datori di lavoro nelle PMI, insieme ad altri stakeholders come gli insegnanti. Le organizzazioni responsabili di questo sito hanno interesse a diffondere tutte le informazioni in esso presenti. Perciò, i contenuti possono essere utilizzati a fini non commerciali. Ogni utilizzo a scopo commerciale dei contenuti di questo sito è subordinato a un’autorizzazione esplicita da parte degli autori e degli altri rilevanti detentori dei diritti d’autore.
Il sito Internet è stato creato in collaborazione con la Commissione Speciale per la Prevenzione dell’AISS.

L’Associazione Internazionale di Sicurezza Sociale (AISS) è la principale istituzione internazionale che raggruppa agenzie e Istituti di sicurezza sociale. La missione dell’AISS è di promuovere una sicurezza sociale dinamica come dimensione sociale, in un mondo globalizzato, sostenendo l’eccellenza nell’amministrazione della sicurezza sociale. L’AISS venne fondata nel 1927 e ha sede presso l’Ufficio Internazionale del Lavoro a Ginevra, La prevenzione dei rischi professionali, da quasi 50 anni, costituisce, per l’AISS, un compito importante. La Commissione Speciale per la Prevenzione, attraverso le proprie Sezioni internazionali come membri, ha l’obiettivo di avviare, coordinare e mettere in atto attività destinate, in particolare, alla promozione della sicurezza e della salute sul lavoro. Nell’anno 2009, la Commissione Speciale ha deciso di elaborare e realizzare un programma di lavori, di orientamento pratico, destinato alla piccole e medie imprese (PMI), avvalendosi dell’esperienza di quanti più partner possibile. 

 

www.issa.int

Austria: L’istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro (AUVA)

L’AUVA è un ente di assicurazione sociale contro i rischi professionali, presso cui sono assicurati più di 3,3 milioni di lavoratori e 1,4 milioni di alunni e studenti. E’ finanziato soprattutto dai contributi pagati dai datori di lavoro. Secondo la legge, i suoi compiti sono: la prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, l’assistenza medica sul posto di lavoro, il primo soccorso in caso di infortuni lavorativi, il trattamento di disturbi post traumatici, la riabilitazione, l’indennizzo economico e la ricerca.
L’AUVA offre consulenze, formazione, pareri e informazioni da parte di esperti in tutti i campi della sicurezza e della salute, per l’organizzazione dei processi lavorativi, del posto di lavoro e della protezione individuale. Gli esperti di sicurezza visitano le aziende, informano, consigliano e cooperano per trovare soluzioni. Essi mettono a disposizione valutazioni delle condizioni di sicurezza e salute, consulenza e formazione per i datori di lavoro e i lavoratori. Indi, essi svolgono attività di protezione della sicurezza e della salute.
I materiali, le attrezzature, i macchinari e i processi lavorativi vengono esaminati, con l'obiettivo di creare un ambiente di lavoro umano e sicuro. Il Centro Tecnologico di Test e di Ricerca per la Sicurezza svolge attività di ricerca di base e sviluppo. Presso il Laboratorio Tecnico di Sicurezza, un centro di test certificato e ufficialmente autorizzato, fabbricanti e produttori possono far eseguire prove di conformità UE.  
Uno dei fini della medicina del lavoro è la protezione contro i fattori di rischio presenti sul luogo di lavoro. Comunque, la medicina del lavoro moderna va ben oltre, occupandosi integralmente dell’individuo e dell’ambiente di lavoro.
L’AUVA è espressamente autorizzato dalla legge ad effettuare ricerca, al fine di stabilire i mezzi e i metodi più efficaci per adempiere ai suoi compiti. Questo vale sia per la sicurezza sul lavoro che per i metodi di cura delle malattie. I risultati della ricerca non sono solo utili per l’AUVA, ma anche per i suoi clienti e pazienti: questi risultati, generalmente, vengono resi disponibili attraverso pubblicazioni ed eventi. Di solito, i principali progetti di ricerca sono realizzati in collaborazione con partner nazionali e internazionali.

www.auva.at

L’Associazione tedesca di Assicurazioni contro gli infortuni per i settori dell’Energia, Tessile, Elettricità e dei Prodotti multimediali (BG ETEM)

L’Associazione Energia, Tessile, Elettricità e Prodotti multimediali (BG ETEM) è l'istituto tedesco di assicurazione obbligatoria contro gli infortuni, per circa 3,8 milioni di lavoratori dipendenti in più di 200.000 aziende associate. Esso supporta le aziende associate in tutto ciò che concerne la sicurezza e la salute sul lavoro. In caso di infortuni sul lavoro, infortuni in itinere e malattie professionali, la BG ETEM garantisce un trattamento medico ottimale e si fa carico del sostentamento degli assicurati attraverso un sostegno finanziario. Inoltre, la BG ETEM si assume la responsabilità, per le aziende associate, per ogni eventuale danno alla salute derivante dagli eventi assicurati.

 

www.bgetem.de

Berufsgenossenschaft Holz und Metall (BGHM)

Il BGHM è l’istituto tedesco di assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro per l’industria del legno e del metallo. Si assume la responsabilità per quasi 200.000 imprese di lavorazione del legno e del metallo. Assicura circa 4,3 milioni di lavoratori contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali. 

 

www.bghm.de

Berufsgenossenschaft Nahrungsmittel und Gastgewerbe (BGN)

Il BGN (istituto tedesco di assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro per il settore alimentare e della ristorazione) è una branca del Sistema tedesco di assicurazione sociale contro gli infortuni, responsabile della prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali, il loro indennizzo e la riabilitazione. Il BGN è responsabile per 3,3 milioni di assicurati, impiegati in 360.000 imprese affiliate. Siamo un ente pubblico, supervisionato da organi paritari di entrambe le parti sociali. Ci occupiamo di vigilare sul rispetto delle normative nelle imprese e di elaborare misure di prevenzione, al fine di migliorare la sicurezza e la salute sul lavoro. 

 

www.bgn.de

L’Associazione delle Materie Prime e dell’Industria Chimica (BG RCI)

L’Associazione delle Materie Prime e dell’Industria Chimica (BG RCI) è un settore dell’assicurazione obbligatoria contro gli infortuni in Germania. 1,3 milioni di lavoratori in circa 35.000 aziende del settore dei materiali da costruzione, pietra e terra, dell’industria estrattiva, dell’industria chimica e dell’industria della pelle, carta e dello zucchero, sono assicurati contro gli infortuni sul lavoro e malattie professionali presso il BG RCI.

 

www.bgrci.de

British Safety Council

Il BSC è un ente no-profit per la protezione integrata di salute, sicurezza e ambiente. Operiamo in più di 50 Paesi e abbiamo 8000 membri affiliati. Siamo convinti che nessuno dovrebbe morire, ferirsi, o ammalarsi durante il lavoro. Sosteniamo i nostri affiliati mediante una serie di servizi volti ad aiutarli ad aumentare i livelli di sicurezza e a salvare vite. Nel 2011 abbiamo aiutato 110.000 giovani e persone fuori dall’istruzione, del lavoro e della formazione, a ottenere una qualificazione di base in materia di sicurezza e salute sul lavoro.

www.britsafe.org

CARSAT Alsace-Moselle

La CARSAT è un’assicurazione sociale di diritto privato, supervisionata da un organo paritario di entrambe le parti sociali. La funzione del dipartimento di prevenzione e gestione dei rischi professionali è di:

  • promuovere e coordinare la prevenzione dei rischi lavorativi nelle 80.000 imprese della regione dell’Alsazia-Mosella
  • fissare e notificare i tassi di premio che le imprese devono pagare per l’indennizzo di infortuni lavorativi e malattie professionali.
http://www.carsat-alsacemoselle.fr/

Assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro (DGUV)

La DGUV (Assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro tedesca) è la federazione centrale degli istituti tedeschi di assicurazione sociale contro gli infortuni sul lavoro per il commercio e l'industria e per il settore pubblico (rispettivamente, le BG per l’industria e per il settore pubblico). Si assume la responsabilità per gli interessi comuni degli istituti membri e promuove il loro ruolo, nell’interesse sia delle imprese affiliate sia dei singoli assicurati. La DGUV funge da rappresentante degli istituti pubblici di assicurazione contro gli infortuni nei confronti dei politici, delle istituzioni regionali, nazionali e internazionali e delle associazioni dei datori di lavoro e dei dipendenti.

 

www.dguv.de/inhalt/wir/index.jsp

Ente Bilaterale Territoriale Unitario del settore turismo Turismo dell’area veneziana

Ente non a scopo di lucro, costituito nel 1991 conformemente a quanto dettato dal CCNL del settore Turismo in materia di formazione professionale, ha come obiettivi
• La promozione e la gestione di iniziative finalizzate ad aggiornare tutte le professionalità che agiscono nel settore.
• L’intervento con sostegno economico per i lavoratori stagionali non attivi durante la frequenza dei corsi EbT, e partecipazione al sostegno del reddito  di lavoratori sospesi nel corso di ristrutturazioni aziendali.
• La rilevazione – attraverso un Osservatorio sul Mercato del lavoro - dell’evoluzione del settore nel territorio, relativamente al fabbisogno formativo e ai processi di mobilità delle figure professionali nei vari comparti.
• La gestione di una banca dati di incrocio domanda/offerta di lavoro

Le parti sociali che ne costituiscono gli organismi sono: FILCAMS CGIL, FISASCAT CISL, UILTuCS UIL, AVA, AEPE FIPE, FAITA ASSOCAMPING, FIAVET.
Nel territorio sono associate ad EbT 3.000 aziende pari a 15.000 lavoratori.

www.ebt.ve.it

Sezione internazionale per la prevenzione dei rischi professionali nell'industria chimica

Per aumentare la sicurezza sul lavoro nelle aziende, dal 1970 è stata creata per il settore dell'industria chimica, compresa l'industria delle materie plastiche, degli esplosivi, degli oli minerali e della gomma, la sezione internazionale dell'AISS per la prevenzione dei rischi professionali nell'industria chimica.

 

La presidenza e l’amministrazione sono in carico alla Berufsgenossenschaft Rohstoffe und Chemische Industrie (BG RCI), Heidelberg (Germania) 

www.issa.int/prevention-chemistry

La Sezione internazionale di elettricità dell’ISSA

L'ISSA – l’Associazione Internazionale di Sicurezza Sociale – è un'organizzazione internazionale non-profit. I membri di ISSA sono istituzioni nazionali nel settore della sicurezza sociale. L’ISSA conta attualmente 340 organizzazioni affiliate in oltre 150 paesi. Insieme hanno l’obiettivo di promuovere ed espandere la sicurezza sociale in tutto il mondo. L'ISSA è stata fondata nel 1927 e ha la sua sede a Ginevra.

Uno degli obiettivi dell’ISSA è il miglioramento e la protezione della sicurezza e della salute sul lavoro in tutto il mondo. Tredici sezioni internazionali dedicate ai diversi settori produttivi lavorano insieme per raggiungere quest’obiettivo. Il Comitato speciale per la prevenzione dell’ISSA ha l’incarico di coordinare e gestire le attività di queste sezioni.

Una di queste sezioni è la Sezione internazionale di elettricità dell’ISSA.

La Sezione elettricità è stata fondata nel 1971 e ha sede a Colonia, in Germania. La sezione si basa sulla collaborazione di più di 40 membri provenienti da oltre 20 paesi.

La sua missione è la protezione del lavoro e della salute nell’area della produzione e distribuzione di energia elettrica, nonché nell’uso dell’elettricità e gas nel settore industriale.

La sezione promuove lo scambio internazionale di esperienze tra esperti attraverso simposi, workshops, gruppi internazionali di lavoro e formazioni su temi di attualità nel campo della protezione del lavoro e della salute di questo settore economico.

www.issa.int

Sezione Internazionale dell’AISS - Macchine e Sistemi di Sicurezza

La Sezione Macchine e Sistemi di Sicurezza dell’AISS è stata fondata nel 1975. Il nostro principale gruppo target è rappresentato da coloro i quali, in un’impresa, sono responsabili delle macchine e dei sistemi di sicurezza. Partner e membri sono soprattutto gestori di assicurazioni contro gli infortuni, servizi di prevenzione e istituti per la promozione della sicurezza e la salute sul lavoro. La Sezione elabora soluzioni, orientate alla pratica, a problemi inerenti specifici rischi lavorativi, generalmente nei progetti. L’attenzione è rivolta ad apparecchiature tecniche, dispositivi e sistemi, così come a questioni riguardanti l’organizzazione e il personale, nell’ambito di un sistema di sicurezza.

I nostri risultati dovrebbero contribuire a migliorare non solo le prestazioni, la salute e la sicurezza dei singoli lavoratori, ma anche la competitività delle imprese.

Attualmente ci occupiamo di questioni legate alla gestione dei rischi, ai dispositivi di controllo, alla protezione contro l’esplosione, al fattore umano, all’ergonomia e al bando della manomissione dei dispositivi di sicurezza delle macchine.

Le questioni citate vengono affrontate in collaborazione con altre Sezioni internazionali.

 

A beneficio, nello specifico, delle piccole e medie imprese (ma soprattutto piccole), la nostra Sezione coordina l’elaborazione e l’implementazione di un programma di lavoro per le PMI, per conto della Commissione Speciale per la Prevenzione dell’AISS

www.issa.int

Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (INAIL)

L’INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro, persegue una pluralità di obiettivi: ridurre il fenomeno infortunistico; assicurare i lavoratori che svolgono attività a rischio; fornire prestazioni sanitarie ed economiche e cure riabilitative agli infortunati e favorirne il reinserimento nella vita lavorati.

L’attività di prevenzione nei luoghi di lavoro è realizzata sui versanti dell’informazione (anche attraverso il monitoraggio continuo dell’andamento dell’occupazione e degli infortuni), della formazione, dell’assistenza e consulenza alle imprese, della promozione della cultura della prevenzione, nonché del sostegno alle imprese che investono in sicurezza attraverso programmi di finanziamento e agevolazioni finanziarie.

 

 

www.inail.it

Prevent

Prevent, l’istituto belga per la sicurezza e il benessere sul lavoro, sviluppa attività che hanno l’obiettivo di influire positivamente sulla qualità della vita dei lavoratori e sul miglioramento nel tempo dell’organizzazione del lavoro. L’istituto raccoglie ed elabora informazioni scientificamente validate su sicurezza, salute e benessere lavorativi e le trasmette, tramite vari mezzi di comunicazione, ai diversi gruppi target. Le attività di Prevent hanno dunque lo scopo di aumentare la consapevolezza sulla sicurezza, la salute e il benessere e di creare una cultura della sicurezza. 

 

www.prevent.be

Assicurazione sociale per l’agricoltura, la silvicoltura e l’orticoltura (SVLFG)

L‘SVLFG è un’organizzazione che, in tutta la Repubblica Federale di Germania, gestisce:

  • l’assicurazione contro gli infortuni in agricoltura, con più di 1,5 milioni di aziende e circa 1 milione di lavoratori assicurati;
  • la previdenza sociale e la pensione di anzianità per gli agricoltori, con circa 200.000 assicurati e circa 600.000 pensionati, ma anche;
  • l’assicurazione obbligatoria contro le malattie e l’assistenza a lungo termine per i lavoratori agricoli, con circa 650.000 persone assicurate.

L’organizzazione garantisce una sicurezza sociale a tutto campo e offre agli individui e alle imprese affiliate una copertura assicurativa integrale, proveniente da un’unica fonte. L’SVLFG è ritagliato su misura per soddisfare le esigenze dei singoli assicurati e delle loro famiglie, nel settore agricolo e forestale così come in quello dell’orticoltura.

www.svlfg.de

Con il contributo di:

Caisse Régionale d’Assurance Maladie d’Ile de France (CRAMIF), Paris (France) – Ente Regionale di Assicurazione contro le Malattie dell’Ile de France (regione di Parigi).

La CRAMIF è un’organizzazione di Sicurezza Sociale che si occupa di:

 

  • Pagare le seguenti prestazioni: pensione di invalidità, rendita per cessazione anticipata dell’attività di lavoratori esposti ad amianto, fornitura di ausili a persone disabili
  • Calcolare i contributi da versare per gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali.  
  • Formazione i lavoratori addetti ai servizi sociali
  • Mettere a disposizione servizi sociali
  • Finanziare progetti associativi
  • Stipulare convenzioni con i fornitori di ausili per disabili
  • Offrire un servizio di assistenza sanitaria
  • Dare consigli alle persone disabili
  • Prevenire i rischi professionali
    • 9760 imprese visitate ogni anno
    • 3.5 milioni di € erogati a titolo di incentivi finanziari  (2013)
www.cramif.fr

Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro CFSL

La Commissione federale di coordinamento per la sicurezza sul lavoro CFSL è l'ufficio centralizzato di informazione e coordinamento della Svizzera per la sicurezza e la tutela della salute sul posto di lavoro. Si occupa dell'applicazione uniforme delle norme di sicurezza nelle aziende, della distribuzione coordinata dei finanziamenti nonché di un'efficace collaborazione tra Ispettorati cantonali del lavoro, SECO, Suva e organizzazioni specializzate.

www.cfsl.ch

Sezione Internazionale dell’AISS per la Prevenzione nell’Industria delle Costruzioni

La Sezione per la Prevenzione nell’Industria delle Costruzioni è stata creata nel 1968, con l’obiettivo di promuovere la prevenzione dei rischi lavorativi in tale settore, molto pericoloso. La Presidenza e la Segreteria di questa Sezione sono a carico della CRAMIF (Ente di Assicurazione contro le Malattie per la regione parigina), che ha sede a Parigi (Francia). 
Lo scopo di questa Sezione è promuovere l’effettuazione di studi e ricerche in vari Paesi. La sezione organizza incontri tecnici, studi, tavole rotonde, discussioni tra esperti e seminari specialistici nel corso dei Congressi e dei Simposi Internazionali sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie professionali.  
Grazie alla costituzione di una rete di Partner internazionali, essa si è sviluppata costantemente ed è riuscita a fare fronte ai considerevoli cambiamenti tecnologici, economici e sociali del secolo scorso. E’ davvero essenziale rafforzare, in tutto il mondo, la collaborazione tra esperti della prevenzione.  
I compiti di questa Sezione comprendono il proporre strategie, metodi e strumenti innovative, ma anche soluzioni pratiche di prevenzione e l’adeguarsi alle nuove sfide dettate dalla globalizzazione. 

 

www.issa.int/web/prevention-construction/about

KOSHA

Fondata il 09 dicembre 1987, l’agenzia coreana per la sicurezza e la salute sul lavoro (KOSHA) è un’ organizzazione pubblica e finanziata dallo stato. L'obiettivo di KOSHA è quello di contribuire alla crescita e allo sviluppo dell'economia internazionale attraverso il miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori e la promozione delle attività volte a prevenire gli infortuni sul lavoro.

 

Per un’efficace prevenzione degli infortuni sul lavoro, le attività di KOSHA comprendono le seguenti aree: il controllo delle condizioni di sicurezza e salute sul posto di lavoro, l’apprestamento di servizi di supporto tecnico e finanziario, l’offerta di eventi di formazione e istruzione in ambito della salute e sicurezza sul lavoro, l’elaborazione e la distribuzione di informazioni e materiali sulla sicurezza e sulle misure per la tutela della salute sul posto di lavoro, la realizzazione di attività di ricerca e sviluppo ai fini della prevenzione di infortuni e malattie sul lavoro ecc.

http://english.kosha.or.kr

[Translate to Italiano:] Mutual de Seguridad CChC

Mutual de Seguridad CChC è un’organizzazione privata senza scopo di lucro, nata per gestire l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro e le Malattie Professionali in Cile. Vanta 50 anni di esperienza nella protezione della salute, nella riabilitazione e nel miglioramento della qualità della vita dei lavoratori del Paese, con la finalità di  accrescere il valore delle imprese e costruire una “Cultura della Sicurezza” in tutto il Cile. 
La nostra organizzazione si rivolge a una media di 74.000 imprese e a circa due milioni di lavoratori. Inoltre, conta su una rete sanitaria a copertura nazionale, cosa che la rende protagonista nel campo della riabilitazione degli infortunati e della salute globale. 
Mutual assiste le imprese assicurate e i lavoratori nella prevenzione dei rischi, per evitare gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali, per mezzo di: programmi mirati, in base alla criticità del rischio, ricerca e innovazione applicata e formazione continua. Oltre a ciò, l’organizzazione realizza iniziative di educazione stradale e progetti di inserimento lavorativo. D’altra parte, se un lavoratore si infortuna e/o contrae una malattia professionale, gli viene fornita protezione, tramite assistenza sanitaria gratuita ed erogazione di prestazioni economiche ai lavoratori infortunati o ai loro familiari, a seconda dei casi.
Il nostro obiettivo è divenire leader nello sviluppo della Sicurezza Sociale in Cile e proporsi come riferimento per il Sudamerica, attraverso la protezione della vita e della salute delle persone, specialmente nel loro ambiente lavorativo, prestando attenzione alla sostenibilità delle imprese e al benessere della gente. Insieme alle aziende assicurate e ai loro dipendenti, miriamo di ridurre a zero i danni alle persone.

www.mutual.cl

Suva

Il modello Suva: I quattro pilastri della Suva

 

  • La Suva è più che un'assicurazione perché coniuga prevenzione, assicurazione e riabilitazione.
  • La Suva è gestita dalle parti sociali. L’equa composizione nel Consiglio di amministrazione di rappresentanti dei datori di lavoro, dei lavoratori e della Confederazione consente di trovare soluzioni ampiamente condivise ed efficaci.
  • Gli utili della Suva vanno a beneficio degli assicurati sotto forma di riduzioni di premio.
  • La Suva si autofinanzia e non riceve sussidi.
www.suva.ch

SVB

L’istituto di sicurezza sociale degli agricoltori austriaco (SVB) è un ente di sicurezza sociale onnicomprensivo, poiché si occupa di assicurazione contro le malattie e gli infortuni e di previdenza sociale, a beneficio di tutti gli agricoltori (donne e uomini) che in Austria svolgono un’attività lavorativa autonoma, e dei loro familiari. 

 

http://www.svb.at